nov 13

Gadgets TriumphDurante il nostro giro per lo stand Triumph abbiamo cercato uno scoop, un’anticipazione, una notizia da prima pagina. La casa inglese rimane coerente con se stessa (vedi intervista a Mario Lupano) e coi piedi per terra: in sostanza, tutto ciò che vedremo nel 2010 è quello che possiamo vedere all’EICMA.

Nessun altro nuovo modello a parte la Rocket Roadster, ma qualche novità per solleticare i desideri dei clienti fedeli e di quelli futuri.

Thunderbird, nuovi colori

La cruiser dal leggendario pedigree si tinge di due nuovi colori, realizzati a mano dai tecnici di Hinckley: il Phantom Blue Haze e il Phantom Red Haze.

La particolare tecnica di verniciatura, grazie a una componente altamente brillante, permette di ottenere una sfumatura omogenea che parte dal nero profondo e finisce nei vibranti blu o rosso.

Le nuove colorazioni per la Thunderbird saranno disponibili in edizione limitata a partire dai primi mesi del 2010.

Thunderbird, kit “big-bore”

Se il bicilindrico da 1600cc non era abbastanza, ecco il kit sviluppato direttamente da Triumph per “aumentare il calibro” della cruiser tra le più premiate del mercato.

Il kit big-bore per Thunderbird, disponibile presso le concessionarie Triumph, comprende nuovi pistoni, cilindri, alberi a camme e molle della frizione rinforzate e consente di ottenere un aumento della potenza massima da 85CV a 97CV e un incremento della coppia da 106Nm a 115Nm.

Le Thunderbird factory-fitted 1700cc, ovvero quelle motociclette che già escono dalla linea di assemblaggio con il kit installato, sono omologate per circolare su strada e riconoscibili grazie al coperchio frizione cromato che riporta l’incisione “1700”.

Chi è già possessore di Thunderbird potrà chiedere l’installazione del kit big-bore al proprio concessionario Triumph.

Le due nuove colorazioni della Thunderbird

Triumph e Öhlins partners

“Sviluppare insieme prodotti di altissima qualità, cuciti su misura per le sportive.” Questa è l’idea di base che potenzierà le doti di guidabilità e controllo, e consentirà di ottenere migliori performance dinamiche nella guida in pista e su strada.

Le sospensioni Öhlins saranno disponibili per Daytona 675, Street Triple, Street Triple R, Speed Triple e Tiger, e potranno essere acquistate e installate direttamente presso le concessionarie Triumph a partire da marzo 2010.

Mono Öhlins sulla Speed Triple Special

Speed Triple Special

Proprio per celebrare la partnership con la casa svedese, Triumph in occasione di EICMA presenta una Speed Triple Special, che per la ricchezza degli accessori installati non potrà di certo passare inosservata. Oltre all’ammortizzatore posteriore sono state infatti installate le forcelle da strada e pista Öhlins; ruote forgiate in magnesio, dischi e pinze della tedesca PVM; scarico Arrow in titanio con rivestimento in ceramica; strumentazione interamente digitale; pneumatici Bridgestone Racing Battlax (120 ant. e 190 post.); e un incredibile carrozzeria realizzata in Texalium con una verniciatura speciale sviluppata dai tecnici Triumph. Ma l’elenco dei componenti è ancora molto lungo: appuntamento, dunque, allo stand Triumph per ammirare dal vivo questa Speed davvero spettacolare!

La Speed Triple Special come appare all'EICMA 2009

Be Sociable, Share!
0 Visto: 2864 volte e commentato 2 volte.

scritto da Roy Batty \\ tags: , , , ,

2 Risposte a “EICMA 2009: tutte le novità Triumph (seconda parte)”

  1. User Gravatar TIA77 Says:

    …..Grandissimo James ! ! ! ! !

  2. User Gravatar ACME Says:

    bellissimo servizio, magari una foto all’Arrow della special non sarebbe guastato :)

Lascia una Risposta