Triumph Thruxton R 1600: una Cafè Racer dopata!

, , ,

La Triumph Thruxton è tra le Modern Classic la più sportiva: le sue sospensioni sportiveggianti, la posizione di guida e il suo aspetto estetico (anche se ispirato alle moto del passato) non lasciano dubbi, ma alcuni possessori non sono totalmente soddisfatti delle prestazioni del suo motore. Il bicilindrico parallelo di 865 cc eroga infatti qualche cavallo in più della sorella Bonneville, ma non “strappa le braccia”.

Per ovviare a questo “problema” abbiamo pensato di sostituirlo del tutto con un altro motore della gamma Triumph: scartati i potenti (ma troppo moderni) trecilindri di Speed e Street e l’esagerato tricilindrico della Rocket III (per ovvi motivi di ingombro e peso) la scelta è caduta  sul possente bicilindrico parallelo che equipaggia la nuova Thunderbird che sembra in effetti il fratello maggiore dell’ 865 e si adatta esteticamente in modo molto naturale.

Con i suoi 1600 cc di cilindrata inoltre questo bicilindrico è la base di partenza perfetta per una vera Cafè Racer dopata: sebbene di serie eroghi soli 86 cv a 4850 giri (contro i 69 a 7400 dell’ 865) è infatti facile immaginarne una versione più potente, con  magari 100 e passa cv, sicuramente facilmente ottenibili lavorando sui  componenti interni. La coppia non necessita invece di modifiche, è già straordinaria: 146Nm a 2750 giri/min contro i 69Nm a 5800 giri/min fanno presagire risposte alla manopola del gas fulminee, senza contare che questo motore dovrebbe portarsi in giro oltre 100kg in meno… Da notare che in barba a tutte le leggi sull’ inquinamento abbiamo mantenuto gli amati carburatori: purtroppo come nella Bonneville sono finti e contengono gli iniettori.

Con una tale cavalleria a disposizione ovviamente abbimo dovuto rivedere tutto il reparto sospensivo: per l’ anteriore abbiamo pensato di prelevare l’ avantreno della Daytona 675 con pinze radiali e freni a disco dal design retrò, abbinata a una coppia di ammortizzatori Ohlins al posteriore. Alcuni irrigidimenti del telaio aiutano il doppiaculla a imbrigliare la potenza extra.

Come potrebbe chiamarsi una Cafè Racer del genere, Thruxton R 1600, Superthruxton 1600 oppure Thruxtonbird ?

Forza, fateci sapere le vostre idee a riguardo e cosa ne pensate! 😉

 

31 commenti
« Commenti più vecchi

Trackbacks & Pingbacks

« Commenti più vecchi

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento